Come scegliere un computer da gaming per la camera: considerazioni utili, struttura, prezzi, marche

La casa è il nostro regno e spesso è anche il luogo dove passiamo la maggior parte del nostro tempo. In particolare, la camera da letto è quella in cui si concentrano i nostri hobby e il nostro sonno. Questi due sono due aspetti importanti di cui tener conto quando si decide di acquistare un computer da gaming. Infatti è importante capire se questo potrà stare nella camera dove dormiamo. Ma oltre a questo bisogna capire se ci sono le condizioni necessarie per posizionarlo in questa specifica stanza della nostra casa. Molti solitamente lo tengono lì. Ma non sempre questo è consigliabile.

Per alcuni invece la valutazione sul bisogno di caratteristiche che permettano di giocare ai migliori videogiochi sul mercato viene prima. Ma queste due cose spesso possono entrare in conflitto. Soprattutto se nella nostra camera viviamo con altre persone. Se siamo soliti giocare a tarda notte potremmo disturbare il sonno di chi condivide la stanza con noi e questo potrebbe essere un bel problema.

In genere in questi casi bisogna fare un compromesso. O si sceglie un’altra stanza della casa, oppure si punta ad un computer il più silenzioso possibile. L’alternativa è giocare ad altre ore della giornata. Ma per alcuni questo è impossibile visto che per molti la sera è l’unico momento per godersi i propri passatempi. Scegliere un computer da gaming con caratteristiche elevate e con un collegamento HDMI per vedere le immagini su una TV della nostra camera è una buona opzione. Ci consente infatti di avere una bella resa visiva unita alla comodità.

Ci sono anche altri aspetti che potrebbero aiutare in questa scelta ma li analizzeremo più avanti durante questo articolo. Qui vi proponiamo una guida per poter scegliere al meglio un computer da gaming che riesca ad essere adatto alla nostra camera da letto.

La camera come luogo per il computer da gaming

Prima di scegliere la componentistica del nostro computer, bisogna valutare bene dove potremo posizionarlo. In questa valutazione rientra anche la scelta tra un computer fisso o uno portatile. Questo determinerà anche la modalità con cui potremo sfruttare la nostra macchina. Nel primo caso saremo limitati, perché non si potrà spostare. Nel secondo caso invece saremo liberi di spostare il PC in qualsiasi momento a seconda delle nostre esigenze.

Questo dilemma quindi si risolve anche pensando al fatto che i computer portatili sono in genere quelli più più costosi. I computer fissi sono sì meno costosi, ma non possono essere spostati. Se vogliamo essere liberi di decidere la posizione del nostro computer in ogni momento, opteremo per un computer portatile. Così potremo spostare nella camera o in altre stanze il nostro PC. Per cercare la posizione che troviamo più comoda e confortevole.

La valutazione è quindi sia dettata dalle nostre disponibilità economiche che dalle nostre esigenze di mobilità. Un vantaggio che perderemo acquistando un computer portatile è che con quello fisso abbiamo la possibilità di una personalizzazione maggiore. Aspetto da non sottovalutare, soprattutto per quanto riguarda i computer da gaming che necessitano di alte prestazioni.

Aspetti da valutare per posizionare il nostro computer da gaming

Cosa bisogna valutare quindi quando si posiziona un computer nella nostra camera da letto? Sostanzialmente i fattori principali sono due. Il primo è che lo schermo non sia posto di fronte ad una finestra oppure che il monitor non abbia il riflesso dietro. Questo infatti può creare gravi difficoltà e fatica nella visione. Oltre a creare dei danni alla vista. L’altro elemento da valutare è la silenziosità del nostro computer da gaming.

Mentre il primo problema si risolve semplicemente in maniera spaziale. Posizionando computer e monitor lateralmente alle finestre piuttosto che frontali. La risoluzione del secondo problema va ricercato nella scelta dei componenti da inserire nel nostro computer. Due più degli altri sono quelli che causano rumore. Acquistandoli quindi dovremo quindi essere molto attenti. Questi sono il processore e la schede grafica. Le ventole di cui sono provvisti, sempre in movimento, causano questo rumore.

Le ventole sono necessarie. Perché aiutano a dissipare il calore che si crea nel computer. Il processore e la scheda grafica sono i componenti che contribuiscono maggiormente a creare. Questo succede soprattutto quando lavorano ad alti livelli. Le ventole aumentano quindi la loro velocità e causano più rumore. Per ovviare a questo problema si è pensato nel tempo di creare degli impianti alternativi di raffreddamento. Questi sono basati su dei tipi di lega particolari che si usano per la creazione di questi componenti. Risultano quindi silenziosissimi e sono usati in particolare per i computer portatili. Perché sono anche più compatti, benché abbiano dei prezzi molto alti rispetto a quelli che fanno uso di ventole.

Aspetto accessorio che potremo valutare quando mettiamo il nostro computer da gaming nella nostra camera da letto è l’uscita del cavo HDMI. Potrebbe infatti essere utile nel caso volessimo attaccare il nostro PC allo schermo della nostra televisione. Potremo così godere dei nostri videogiochi su una superficie più ampia rispetto al monitor del nostro computer.

Per concludere il discorso riguardo al posizionare il computer da gaming in camera volevamo ricordare un aspetto molto importante. Il computer, come ogni oggetto elettronico, emettere delle radiazioni elettromagnetiche che potrebbero creare dei problemi. Sia per la lunga esposizione a cui ne siamo sottoposti, sia perché disturbano anche il nostro sonno senza che ce ne accorgiamo. Quindi è consigliabile non tenere computer, anche quando questi sono spenti, nella camera da letto. Questa è una cosa che diversi medici e scienziati consigliano sempre.

Conclusione

Per concludere, scegliere di posizionare il nostro computer da gaming nella nostra camera da letto è una questione personale. Come abbiamo visto, ci sono alcuni elementi da tenere a mente prima di fare questa scelta e tutti riguardano la nostra salute. Quindi sono aspetti da non sottovalutare assolutamente.

Stabilito ciò dovremo anche valutare i componenti del nostro computer per renderlo silenzioso e maggiormente adatto ad una stanza dove potremo dormire con altre persone. Il consiglio che possiamo dare è quello di optare per un computer da gaming il più silenzioso possibile. Ma, questo solo nel caso non potessimo proprio fare a meno di posizionare il nostro PC nella camera da letto.

Appassionato scrittore e vorace lettore di ogni genere letterario. Da anni lavoro nell’ambito dell’informazione sul web, trattando svariati temi che spaziano dalla tecnologia, ai videogames, dalla letteratura al cinema, dagli eventi d’attualità alle novità nel campo del benessere e del tempo libero.

Back to top
menu
Migliori Computer Gaming